4,90

Il genere Pleiospilos comprende alcune specie di succulente nane della famiglia delle aizoacee.

Il fusto è molto corto, tanto che spesso non esce neppure dal terreno.

Quello che invece caratterizza questo genere sono le foglie: solitamente si trovano una o due coppie di foglie carnosissime, opposte e di colori che vanno dal verde pallido al grigio, con molte chiazzature (quelle a cui fa riferimento il nome del genere). Ogni anno, la coppia di foglie più esterne avvizzisce e viene sostituita da una nuova coppia più interna che va poco per volta ad occuparne lo spazio.

Le foglie sono tali, per forma e colore, che potrebbero essere scambiate per dei sassolini di granito: i Pleiospilos rientrano infatti a tutti gli effetti fra i cosiddetti “sassi viventi” (ricordano all’aspetto, infatti, i Lithops).

I fiori hanno colori vivaci: giallo, arancione. Sono composti da molti petali sottili e sono portati da uno stelo che spunta in mezzo alla coppia di foglie più centrali. Raggiungono diametri anche di 6 cm, andando a nascondere la piccola pianta sottostante.

ESPOSIZIONE: Scegliere per le Pleiospilos una posizione in pieno sole, assicurandosi solo che non abbia sole diretto nelle ore più calde della giornata.
TEMPERATURA: La temperatura minima che questa pianta sopporta è intorno ai 5-7 °C. In generale si trova a suo agio con temperature medie elevate.
INNAFFIATURE: Fate particolarmente attenzione al rischio di marcescenza, in particolare quando le foglie più esterne cominciano a seccare. In generale, annaffiate ogni 4-5 giorni in primavera ed estate diminuendo leggermente quando le foglie esterne cominciano a seccare. Da settembre a marzo le innaffiature vanno sospese.
TERRENO: Scegliete un mix di torba e sabbia molto grossolana per favorire il drenaggio.
CONCIMAZIONE: Diluite mensilmente un concime a basso tenore di azoto nell’acqua delle innaffiature durante primavera ed estate.
RINVASO: Raramente si avrà necessità di rinvaso, date le piccole dimensioni della pianta. Nel caso, utilizzate vasi profondi per contenere le delicate radici e fate attenzione a non danneggiarle.
RIPRODUZIONE: La riproduzione avviene principalmente per seme: il seme va appoggiato su un letto di sabbia umida e non interrata. L’alternativa è la divisione dei cespi, incluse le radici, mentre le talee difficilmente riescono a radicare.

Vs 8

Esaurito

Avvisami quando il prodotto è disponibile

COD: PDP131 Categoria: Tag: ,